OPERATORE MANUTENTORE DEL VERDE

OPERATORE MANUTENTORE DEL VERDE


 

 

 

DURATA: 100 ore

ATTESTATO:  qualifica e abilitazione professionale

 

Il corso della durata di 100 ore di cui almeno 30 ore di attività pratiche relativamente alle tecniche di potatura, concimazione, diserbo e difesa, utilizzo delle attrezzature e delle macchine agricole, mira a formare una figura completa di operatore e manutentore del verde in grado di allestire, sistemare e manutenere aree verdi, aiuole, parchi, alberature e giardini pubblici e privati. Cura inoltre la predisposizione del terreno ospitante, la messa a dimora delle piante sino alla realizzazione dell’impianto, in base a un progetto dato; gestisce le manutenzioni ordinarie e straordinarie, la potatura delle principali specie ornamentali, la difesa fitosanitaria dei vegetali. E’ in grado di valutare le disposizioni fitosanitarie vigenti sul territorio in relazione a tutta l’attività svolta. E’ in grado di recuperare e di smaltire correttamente sfalci e potature. E’ in grado di fare un uso corretto delle attrezzature e dei macchinari specifici.

L’Operatore manutentore del verde svolge l’attività professionale in diversi contesti lavorativi e in diverse tipologie di aziende, quali cooperative di manutenzione di aree verdi, punti vendita di settore, garden center, imprese specifiche (irrigazione, progettazione e realizzazione aree verdi e realizzazione di infrastrutture).

 

L’”Operatore manutentore del verde” è in grado di predisporre e gestire aree verdi curando crescita, sviluppo e la cura  di piante e fiori. Il profilo professionale di riferimento per l’intervento previsto nel  Repertorio regionale delle competenze e dei profili istituito con la DGR n. 452/2012 è quello di Operatore del verde (A.2.1)

Inoltre, mediante integrazione del percorso formativo previsto per il profilo professionale di riferimento suddetto l’intervento mira alla qualificazione dei partecipanti rispetto allo standard formativo di “Manutentore del Verde”  di cui all’articolo 1, lettera b), della legge n. 154 del 26 luglio 2016 ed al recente  Accordo della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome dell'8 giugno 2017

 

Gli argomenti caratterizzanti del percorso sono:

-          Elementi di morfologia, fisiologia e sistematica vegetale

-          Composizione dei terreni e tipo di piante

-          Tecniche di riconoscimento, prevenzione e cura delle patologie più comuni delle piante

-          Principali tecniche di trapianto, produzione e riproduzione del verde

-          Principali tecniche di manutenzione del verde: potatura, irrigazione, innesto

-          Elementi di disegno architettonico del verde e dei giardini (misure, planimetrie, segni convenzionali)

-          Principali tecniche di tracciamento e costruzione di aree verdi

-          Principali tipi di strutture serricole

-          Principali attrezzature e strumenti per il trattamento del verde: decespugliatore, falciatrice, tosaerba, motosega, tosasiepi, ecc.

-          Modulo pratico

 

L’organizzazione prevede un impegno di massimo 2 incontri settimanali di 6 ore ciascuno sulla base di un calendario che sarà definite in seguito alla ricezione delle richieste di partecipazione attraverso il catalogo RIESCO ed I canali di iscrizione tradizionali (utenti privati).

Per ulteriori informazioni e per essere aggiornati sull’organizzazione del corso compilare il modulo cliccando su questo link

Ultime News collegate:

Ultimi Eventi collegati:

Richiedi info

Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo il
D.Legs 196/2003*

Corso in evidenza

IAP 2020

IAP 2020

        Prorogate sino al 16 luglio 2018 le iscrizioni al corso di formazione gratuito di 150 ore per "Imprenditore Agricolo Professionale - IAP 2020 - ED. 3" finanziato dalla  Regione Lazio Misura 1.1.1. (Tipologia formativa 1B) nella Provincia di Roma   Per procedere alla presentazione …

vedi tutti