EPAH

EPAH

Energy Poverty Advisory Hub

Negli ultimi anni è cresciuta in Italia ed in Europa la consapevolezza sul problema sociale legato alla povertà energetica, dove per povertà energetica si intende la difficoltà a soddisfare i bisogni primari di energia e dover quindi far fronte a scelte sui bisogni primari. La povertà energetica è una situazione che, anche se di difficile definizione e quindi di difficile quantificazione, si stima sia comune a 50 millioni di persone in Europa. Secondo l'analisi territoriale condotto dal Comitato delle Regioni sulla povertà energetica (a cui AISFOR ha partecipato), la povertà energetica colpisce l'11 % circa della popolazione dell'UE, ossia 54 milioni di europei. Tuttavia, la maggior parte dei paesi dell'UE ancora non hanno individuato o quantificato i consumatori energetici vulnerabili, né hanno adottato misure adeguatamente mirate per lottare contro la povertà energetica.

Negli utlimi anni, l'Unione Europea ha dato più rilevanza al problema invitando gli Stati Membri ad adottare soluzioni concrete per misurare e contrastare la povertà eneregtica. La Commissione Europea ha pubblicato delle Raccomandazione sulla povertà energetica in cui sono racchiusi in 9 punti suggerimenti agli Stati Membri per avviare / consolidare azioni per il contrasto alla povertà energetica. Sempre nel 2020, la Commissione Europea, con l'approssimarsi del termine dell'Osservatorio Europeo per la povertà energetica ha lanciato l'iniziativa per fornire assistenza tecnica ai comuni per la realizzazione di soluzioni sostenibili al fine di alleviare la povertà energetica.

Azioni

A fine 2020 nasce quindi EPAH - Energy Poverty Advisor Hub, un'iniziativa di 4 anni con l'obettivo di assistere i comuni nel contrasto alla povertà energetica tramite:

1) knowledge building - saranno sviluppati dei corsi di formazioni (online) sul tema e sul ruolo dei comuni (ed altri enti pubblici) per aumentare le conoscenze dei comuni sul tema e come mitigare gli effetti, 

2) capacity building - saranno prodotti rapporti, casi studio e linee guide per aumentare la capacità dei comuni a svolgere un ruolo attivo con politiche ed azioni per contrastare la povertà energetica,

3) mentoring - saranno pubblicati dei bandi rivolti ai comuni interessati a lanciare nuove iniziative concrete. Gli aggiudicatari di tali bandi riceveranno un servizio di supporto e mentoring da parte di esperti per l'avvio della loro iniziativa.

AISFOR sarà responsabile della costruzione ed erogazione dei corsi di formazione e delle risorse di approfondimento per i comuni. 

Partner

 Climate Alliance - Europa

AISFOR - Italia

ECOSERVEIS - Spagna

Università NOVA di Lisbona - CENSE - Portogallo

AKARYON - Austria

 

 

 

  

Richiedi info

Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo il
D.Legs 196/2003*

Corso in evidenza

E102568 - Anguillara Organizzazione ed economia

E102568 - Anguillara Organizzazione ed economia

  La Regione Lazio finanzia al 100% la formazione esterna obbligatoria per i lavoratori assunti dal 26 aprile 2012 dalle Piccole e Medie Imprese (fino a 250 dipendenti) con contratto di apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere. Il contratto di apprendistato prevede 40 ore  di …

vedi tutti